menu
arrow_back

Google Assistant: Build an Application with Dialogflow and Cloud Functions

—/100

Checkpoints

arrow_forward

Create a Dialogflow Agent traverse from Action Project

Configure the Default Welcome Intent

Configure a Custom Intent (name: make_name)

Initialize and Configure a Cloud Function

Google Assistant: Build an Application with Dialogflow and Cloud Functions

1 ora 15 minuti 5 crediti

GSP174

Laboratori autogestiti Google Cloud

Panoramica

L'Assistente Google è un assistente vocale personale che offre moltissime azioni e integrazioni. Dal prendere appuntamenti e impostare promemoria, all'ordinare un caffè e riprodurre musica: esistono più di un milione di azioni disponibili per soddisfare un'ampia gamma di attività dei comandi vocali. L'Assistente Google è offerto su Android e iOS, ma può essere integrato anche in altri dispositivi come smartwatch, Google Home e Android TV.

Actions è la piattaforma centrale per lo sviluppo di applicazioni per l'Assistente Google. La piattaforma Actions si integra con suite di interazione tra uomo e macchina per semplificare lo sviluppo di app di conversazione. La suite più utilizzata è Dialogflow, che alla base utilizza uno schema di machine learning (ML) e di comprensione del linguaggio naturale (NLU) per creare applicazioni dell'assistente avanzate. La piattaforma Actions si integra anche con Cloud Functions, che permette di eseguire codice di fulfillment backend in risposta agli eventi attivati dalle richieste Dialogflow.

In questo lab proverai in prima persona la piattaforma Actions, la suite Dialogflow e Cloud Functions per creare un'applicazione "Silly Name Maker", che restituisce all'utente un nome sciocco dopo aver inserito un numero fortunato e il colore preferito. Creerai un agente Dialogflow che analizza in modo intelligente l'input utente per ricavare informazioni specifiche. L'agente sarà accompagnato da un webhook, che attiverà una Funzione Cloud per gestire la logica di fulfillment e restituire all'utente il proprio nome sciocco.

Cosa imparerai a fare

In questo lab, imparerai a:

  • Creare un progetto Actions e un'Azione.
  • Creare un agente Dialogflow e configurare l'intent di benvenuto predefinito.
  • Creare un intent personalizzato con entità.
  • Inizializzare una Funzione Cloud.
  • Aggiungere logica e pacchetti di fulfillment alla Funzione Cloud.
  • Aggiungere un webhook all'azione.
  • Verificare l'applicazione dell'assistente con il simulatore di Actions utilizzando percorsi conversazionali previsti e imprevisti.
  • Facoltativo: testare l'applicazione dell'assistente su un dispositivo Google Home.

Prerequisiti

Si tratta di un lab di livello base. Si richiede dimestichezza con la console di Actions e la piattaforma Qwiklabs. Se devi metterti al passo con i requisiti del lab, completa uno dei seguenti Qwiklabs:

Poiché questo lab funziona con il simulatore di Actions, è consigliato avere un paio di cuffie o alzare il volume del computer. Se vuoi testare l'applicazione dell'assistente su un dispositivo Google Home, tienilo a portata di mano.

Quando è tutto pronto, scorri verso il basso e segui i passaggi indicati di seguito per configurare l'ambiente del lab.

Crea un account Qwiklabs per leggere il resto del lab e tanto altro ancora.

  • Acquisisci accesso temporaneo a Google Cloud Console.
  • Oltre 200 lab dal livello iniziale a quelli più avanzati.
  • Corsi brevi per apprendere secondo i tuoi ritmi.
Crea un account per iniziare questo lab